FALEGNAMERIA: LEVIGARE IL LEGNO

Consigli e strumenti per la levigatura del legno in falegnameria o fai-da-te. Saper scegliere e usare abrasivi e utensili per levigare il legno nel modo corretto.

Bentornato nel mio Diario di un Apprendista Falegname,

oggi ti parlerò di come levigare il legno con gli strumenti adatti e nel modo giusto in ogni situazione.

Anche questa, a primo impatto, può sembrare un’operazione semplice e senza intoppi.

Il discorso è sempre lo stesso e l’attenzione che si presta nello svolgimento di una lavorazione è direttamente proporzionale al risultato finale.

In parole povere: più attenzione presti in fase di lavorazione e migliore sarà il risultato.

Levigare è spesso sinonimo di carteggiare (o scartavetrare che dir si voglia).

Infatti è un’operazione che si svolge con la carta vetrata, un abrasivo solitamente applicato su un supporto che può essere di vario genere.

Si parte dal più semplice blocchetto di legno fino ad arrivare alle gigantesche levigatrici industriali.

In questo articolo andremo ad esplorare le varie tipologie di abrasivi presenti sul mercato e gli utensili più usati da hobbisti e falegnami per levigare il legno.

Alla fine ti mostrerò anche qualche piccolo trucchetto per semplificarti la vita e lavorare meglio.

Ma cominciamo dall’inizio…

GLI ABRASIVI

Abrasivi
Abrasivi

Gli abrasivi sono la prima cosa da comprendere se vogliamo levigare il legno nel modo corretto.

È molto probabile che ti sia capitato qualche volta di usare la carta vetrata; a casa tua avrai carteggiato una ringhiera da riverniciare, per esempio.

Ma quale carta vetrata hai scelto?

Cos’è la grana dell’abrasivo?

Con quale criterio si sceglie?

Continua a leggere →

6 DPI FONDAMENTALI IN FALEGNAMERIA

Dispositivi di Protezione individuale per lavorare in Sicurezza in Falegnameria. Credo che sia un argomento di fondamentale importanza, ma spesso trascurato da chi si avvicina al lavoro del Falegname e soprattutto al Fai-da-te.

Bentornato nel mio Blog di Apprendista Falegname!

In questo articolo ti parlerò di sicurezza in laboratorio.

Credo che sia un argomento fondamentale, ma spesso trascurato, da chi si avvicina al lavoro del Falegname o anche al semplice fai-da-te.

Infatti succede spesso che, chi si cimenta con piccoli lavoretti nel proprio garage, dimentichi completamente anche le semplici precauzioni che bisogna prendere nell’utilizzo di utensili e prodotti vari.

Pensando che “tanto sono piccole cose” si sottovalutano, in realtà, diversi pericoli nascosti che sono sempre in agguato.

E poi, se ami la Falegnameria, dovresti sapere che i Falegnami sono famosi per essere spesso sprovvisti di qualche falange

Sicurezza in Falegnameria
Robert Downey Jr: Dopo Ironman…Woodman!

A parte gli scherzi, l’argomento è molto serio e guai a sottovalutarlo.

Dobbiamo difenderci ogni giorno da tantissimi pericoli, alcuni immediatamente tangibili ed altri che possono causare danni a lungo termine.

Andiamo ad esaminare i fattori di rischio di una Falegnameria, che sia Professionale o Amatoriale, Tradizionale o Moderna.

I RISCHI IN FALEGNAMERIA

Sicurezza in Falegnameria

Quelli di cui ti parlo in questo articolo sono i rischi, ovviamente, relativi ad una Falegnameria Artigiana.

Questo perché si presuppone che, almeno in una Falegnameria Industriale, ci siano maggiori controlli e gli operai siano formati sull’atteggiamento da tenere e i Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) da utilizzare di volta in volta.

Quando si lavora per conto proprio, soprattutto se si è degli hobbisti del legno, si tende a trascurare un po’ l’aspetto della sicurezza.

“Ma quindi, mio caro Wood Blogger, quale sarebbero questi pericoli a cui vado incontro quando lavoro in Falegnameria?”

Un attimo di pazienza!

Prima dobbiamo definire, grossomodo, le fasi di lavorazione in modo da capire come e quando usare determinati DPI:

In generale è altamente sconsigliato indossare bracciali, collanine ad altri oggetti penzolanti che potrebbero impigliarsi nei macchinari e causare bruttissimi incidenti, ma per ognuna di queste fasi si va incontro a diversi rischi e c’è bisogno di adoperare le adeguate precauzioni.

Continua a leggere →

CONSIGLI E LAVORAZIONI – LE FRESE GIUSTE PER LA LAVORAZIONE DEL LEGNO

Una guida alle frese per legno. Un piccolo set per iniziare a fresare il legno e realizzare giunzioni e incastri senza spendere troppo, ma con ottimi risultati.

Bentornato nel mio blog di Apprendista Falegname!

Trovare la giusta fresa per la lavorazione da fare non è affatto facile e si può passare delle ore tra gli scaffali di un negozio prima di trovare quella più idonea.

Soprattutto per chi è alle prime armi, il mondo delle frese per il legno può risultare tanto affascinante quanto sconosciuto.

Avrai visto spesso falegnami e makers youtubers che realizzano interi armadi, scaffali, tavoli, sedie e qualsiasi altro progetto con l’utilizzo di una fresatrice portatile, o banco fresa, e qualche fresa dalla forma strana.

E da buon appassionato di utensili e lavorazione del legno ti sarai chiesto: se volessi acquistare qualche fresa per iniziare, quale dovrei scegliere?

Ad esempio per affrontare le lavorazioni sulle giunzioni per il legno, quale potrebbe essere la fresa ideale?

In questo articolo ti illustro le 3 frese più idonee per le giunzioni in legno.

LE FRESE MIGLIORI PER LE GIUNZIONI IN LEGNO

Frese per legno

Tantissime sono le tipologie di frese per realizzare le giunture e sono disponibili sul mercato in una moltitudine di varianti.

Di certo non è affatto facile trovare la fresa necessaria per soddisfare le proprie esigenze, evitando che la lavorazione da intraprendere diventi impossibile e davvero complicata.

Inoltre ogni giunzione può essere realizzata con materiali differenti.

Per questo ogni unione deve essere appropriata, per rendere la giunzione duratura il più possibile, in particolar modo quando si parla di giunture tra pannelli grandi, che richiedono una maggiore tenuta.

Esistono diversi gradi di inclinazione, per questo motivo i fori da effettuare devono essere fatti nella giusta maniera e sono fondamentali per la tenuta.

Le tre frese principali da utilizzare per realizzare una robusta e duratura giuntura, tra due pezzi di legno, sono:

Continua a leggere →